Londra…una città, mille volti.

Puoi visitarla una volta o cento ma non si finisce mai di scoprire nuovi aspetti. Londra è energica, vitale, aristocratica, moderna, tradizionalista, romantica, tecnologica, classica, culturale, alternativa…una città che non si termina mai di scoprire…proviamo ad andare un pò in giro.

Londra romantica – Notting Hill. Il quartiere dallo spirito più chic e bohémien di tutta Londra. Non per nulla è stato set e location del film “Notting Hill”. Da non perdere sicuramente il mercatino dell’antiquariato più famoso di Londra, il Portobello Market, lungo Portobello Road.

Londra alternativa – CAMDEN LOCK.  Il quartiere più cool e alternativo di londra. Famosissimo il suo mercato, il Camden Market, con lo street food di cibo etnico  proveniente dalle più remote parti del mondo!   E ancora musica dal vivo, negozi alternativissimi dall’oggettistica vintage al modernariato, vestiti e accessori punk, burlesque, cyberpunk e tanto altro per stupire.

Londra e la Regina

Il fascino della storia con la Tower of London, la Tower Bridge, il Buckingham Palace, la St. Paul Cathedral. La spettacolare cerimonia a cavallo del Cambio della Guardia.

Londra e i MUSICAL

Tra i classici Mamma Mia, il musical che ha incantato il mondo! Ma ce n’è davvero per tutti i gusti, per bambini e adulti.

Londra moderna e classica

E adesso un pò in giro tra alcuni quartiere di Londra sino ad arrivare in una delle vie più ricche Brompton Road dove faremo una gustosa pausa presso la zona food di “Harrods”

Un breve tour fuori Londra: Castello di Windsor, Stonehenge e Bath.

Il Castello di Windsor è stata residenza reale per 900 anni ed è tutt’ora residenza ufficiale della Regina Elisabetta II. Purtroppo, quel giorno la Regina non era in casa (manca la bandiera sul castello).

Il cerchio di pietre di Stonehenge, luogo misterioso e spirituale. E’ il più importante sito preistorico in Inghilterra.

Bath, città storica georgiana, qui i Romani costruirono le famose Terme di Bath, attorno ad una sorgente la cui acqua termale sgorga ancora oggi da oltre 2.000 anni.

Torniamo a casa con la certezza che presto ritorneremo in questa poliedrica città!

Stavolta la ricetta in valigia è: Fish and Chips, uno dei piatti tipici inglesi più famosi. Ed ecco la vera ricetta inglese ed una curiosità: il primo chiosco di fish and chips è stato aperto a Londra da Joseph Malin, un cuoco ebreo facente parti della schiera di immigrati arrivati nel Regno Unito intorno al 1860.

200 g di filetti di pesce bianco dalla carne compatta, senza lische, farina autolievitante, ½ cucchiaino di lievito in polvere, birra. Tagliare a quadrotti il pesce (grandezza carte da gioco), condire con sale marino, coprire con pellicola trasparente e lasciare riposare 1 ora in frigo. Preparare una pastella con la farina il lievito e la birra e mescolare fino a ottenere un impasto vellutato e denso.Dopo aver tagliato le patate possibilmente della stessa misura, friggerle. Asciugare bene il pesce, infarinare e intingere i pezzi nella pastella eliminando l’eccesso. Friggere per 3-4 minuti, finché diventa dorato e croccante. Passare su carta assorbente e servire subito con le patate fritte (a Londra è un piatto da mangiare con le mani). Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.